MFW16. Dalla settimana della moda maschile di Milano, tutte le tendenze più cool dalle passerelle autunno-inverno per il prossimo anno. Total black, flower power, tribal and western , pop art e space couture.

mfw 16

La MFW16, dedicata all’universo della moda maschile, da pochi giorni  ha chiuso i battenti. Scopriamo insieme i principali trend che caratterizzeranno il menswear della prossima stagione.

MFW16 : TOTAL BLACK

MFW16

Il nero, re dell’eleganza e dell’essenzialità,  è un classico che si ripropone per la prossima stagione in maniera forte e preponderante. Lo ritroviamo su cappotti, trench e abiti per le serate importanti e le grandi occasioni. Da preferire in ogni caso per la sera, così come suggeriscono Bottega Veneta, Disquared, Ck e Brioni.

MFW16: MILITARY

MFW16

Il verde militare in tutte le sue declinazioni diventa uno dei colori protagonista dell’A-I 2016/7. Da Fendi a Ferragamo passando per Prada, lo ritroviamo su parka, giubbotti e trench. Una scelta piuttosto scontata e ovvia.

MFW16 : POP ART

MFW16

L’uso delle tinte accese, forti, impattanti non è un’esclusiva riservata alla stagione estiva. Le passerelle del prossimo autunno-inverno consentiranno agli uomini di vestirsi in maniera vivace anche con il gran freddo. Utilizzate colori pop per pullover ed accessori quali borse e cravatte. E se vi piace osare, fatelo con un  soprabito ispirato all’arte di Andy Warhol. Gli spunti più interessanti dalle passerelle milanesi arrivano dagli stilisti Gucci e Salvatore Ferragamo. Capi eccentrici, mix di colori grintosi e sgargianti di ispirazione seventies arrivano da Gucci, mentre Ferragamo abbina ai grigi e ai marroni, pennellate di colore con maglioni fluo e cappotti pop.

MFW16: FLOWER POWER

MFW16

Floreale? Per l’autunno-inverno? Avanguardia pura!

Il floreale sarà un motivo chiave che  vestirà l’uomo del 2016.  Accenti vintage, ispirazioni provenienti dagli anni ’70 riviste in chiave moderna e concepite per vestire un uomo rivoluzionario che non ha paura di mettersi in mostra. Questo tema non caratterizzerà più l’abbigliamento maschile per la stagione estiva, ma sarà un passe – partout per tutto l’anno. Disquared propone bomber con stampe flower mentre risultano sicuramente più stravaganti ed eccentriche le scelte stilistiche di Dolce & Gabbana e Antonio Marras, con completi declinati con motivo floreale, per non passare  mai inosservati!

MFW16: GENDERLESS

MFW16

I confini tra moda maschile e femminile si assottigliano sempre di più con il passare del tempo. Uomini e donne si intercambiano i capi del loro guardaroba e così ogni abito, a seconda del genere, viene contestualizzato e riadattato, acquistando una nuova vita. Protagonista indiscusso di questa moda senza sesso e dai contorni sempre più sottili è Alessandro Michele, direttore artistico di Gucci, che ha rivoluzionato la vision e la mission della  maison. Anche per questa stagione continua la sua opera anticonformista ma assolutamente bellissima e di successo. (per i dettagli sul nuovo stile Gucci vi rimando al mio articolo GUCCI)

MFW16 : FASHION BED

Vestaglie e pigiami vengono riconcepiti dalla moda di questo inverno per assumere una nuova connotazione. I pigiami possono essere indossati durante il giorno, scavando una nicchia all’interno del menswear per la zona comfort, mentre i capispalla assumono la forma di vestaglie da notte, pratiche, comode e avvolgenti.

MFW16: TRIBAL / WESTERN / SPACE COUTURE

mfw16

3 ambientazioni diverse per 3 ispirazioni diverse: il vecchio west proposto da Dolce & Gabbana, riadattato in chiave contemporanea, la space couture di Versace, dall’allure sportiva evidenziata dall’uso di completi in pelle argentata , simili a tute spaziali e infine il tocco exotic and sauvage di Roberto Cavalli, arricchito dal glam rock tipico degli anni Settanta.

 

 

MFW16: PELLICCE / ANIMALIER

mfw16

Alessandro dell’Acqua revisiona il concetto di eleganza maschile optando per outfit che fondono, senza eccessi,  elementi maschili e femminili. L’animalier è la scelta indiscussa di questa rivoluzione silenziosa sulla scia della tendenza genderless che si sta affermando sempre più, nel panorama della moda mondiale.

 

 

Seguitemi su

FACEBOOK

TWITTER

INSTAGRAM

GOOGLE +

TUMBLR

PINTEREST

BLOGLOVIN

 

Leave A Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa i cookie di terze parti per migliorare i servizi e analizzare il traffico. Le info sulla tua navigazione sono condivise con queste terze parti. Navigando nel blog accetti l'uso dei cookie. + informazioni

Il Garante della Privacy ha recepito una direttiva europea che impone agli amministratori delle pagine web di mostrare ai visitatori un banner che li informa di quale sia lo politica dei cookie del sito che stanno consultando e di subordinare la sua accettazione al proseguimento della navigazione.

Chiudi